Educare i figli al gioco d’azzardo responsabile

Ci si trova sempre più frequentemente a disquisire sul ruolo educativo della famiglia sui minori, alla loro responsabilizzazione nei confronti del gioco d’azzardo, al modo di affrontare il rischio del gioco ed alla diffusione di questi atteggiamenti trasgressivi. Questo impone ai produttori dei giochi ed alle istituzioni una maggiore responsabilità sui controlli di tutto il “parco giochi” con una particolare attenzione ai minori, segmento più debole, sensibile ed influenzabile e sempre collegato in rete, oltre che frequentatore delle sale da gioco dove, ancora oggi, “latita” una forma di controllo precisa e responsabile. Nell’anno corrente tra gli studenti di scuola superiore uno su quattro ha giocato almeno una volta presso un punto vendita ed è veramente grave che gli stessi dichiarino di non aver mai ricevuto richieste di verifica dell’età da parte del personale della sala da gioco.

In internet manca del tutto la richiesta di controllo della maggiore età e risulta, in questo settore, un atteggiamento troppo permissivo e complice dei genitori che pur essendo a conoscenza delle attività di gioco dei propri figli, la vietano in modo differente in base all’età… ma non è abbastanza anche se la presenza di regole e la coesione familiare sono fattori di protezion, sopratutto sui giochi con vincita in danaro. Questo è un comparto che i genitori devono tenere ben sott’occhio perchè… è quello preferito dai minori che spesso e volentieri si trovano ad essere da soli in casa e, quindi, in soluzione idonea per scegliere… quel che più a loro aggrada e fa divertire!